Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for aprile 2008

Più chiaro di così…

Questa campagna per Olympus non mi dispiace affatto. Il copy di turno avrà prolungato la pausa caffè più del dovuto (…bisognerebbe chiedere a creativodimerda se è davvero così), e l’immagine oltre ad essere divertente, parla da sola. L’ecosistema dell’annuncio regge benissimo senza bisogno di un testo per spiegare che grazie allo zoom ottico del binocolo Olympus vedi tutto più nidito e ravvicinato. Anche troppo.

Agenzia: JWT Sydney, Australia

Read Full Post »

Avranno anche la loro funzione ludica ed un non so che di attraente. Ma si sa, vivono di vita propria, basta poco perchè si trasformino in veri e propri maniglioni antipanico.

Questa campagna offre la soluzione per stanare le tanto care maniglie dell’amore grazie ai benefici dei Dermasolutions Fat-Reducing Patches. Lo dimostra in modo semplice: la brochure non può essere aperta se non viene staccata la striscia preforata in eccesso.

“When there’s excess, get rid of it” .

E chi lo dice ai mie jeans adesso.

Agency: Rapp Collins Bogotá, Colombia.

Read Full Post »

Band Aid e il suo cerotto a tenuta forte per situazioni “a prova di sudore”.
Bell’idea per un prodotto che forse si presta poco a causa del suo essere ordinario.

Agenzia: JWT, Sydney, Australia

Read Full Post »

Da MyMarketing.net:

“Com’è ormai consuetudine, Heineken si è rivolto anche al popolo di Internet. Il nuovo soggetto sta girando già da qualche giorno sui principali siti, incuriosendo gli utenti delle varie web community che hanno così la possibilità di vedere in anteprima un filmato del back stage dello spot”

E infatti ci hanno incuriosito. L’opzione stava tra i pronostici, in più questa mattina imprenditore suburbano (che ringrazio) mi aveva spinto ad accendere la tv per riuscire a beccarne il passaggio. Mi sono sorbita due ore di melodramma defilippiano e non ho concluso nulla.

Si trattava insomma, del backstage del nuovo spot Heineken.

In linea con i valori veicolati dal brand la campagna pubblicitaria viaggia all’unisono ripetto alle iniziative legate al marchio e alle scelte precedenti in tema di advertising. E poi ci piace tanto- diciamocelo pure- perchè riporta noi affezionati e nostalgici del rock a terrazze ben più celebri…

Read Full Post »

Push the button!

Se prendi a calci la macchinetta davanti al tuo datore di lavoro perchè ti si incastra una ciambellina da 45 centesimi non è un problema. Se ad incastrarsi è una scarpa da tennis la questione comincia a complicarsi.

Ma credo che il rischio sia stato calcolato e loro, quelli della Onitsuka, abbiano pensato anche a questo.
Un nuovo modo di fare shopping grazie alla “trainer vending machine”, il distributore automatico di sneakers tirato fuori dal cilindro del giappo-team Onitsuka Tiger. Ne è stata posizionata una a Carnaby Street in prossimità dello store Tiger dal 14 al 16 Aprile, ed è pronta a fare le valigie per deliziare gli shopalcolic di tutto il Regno Unito, ripartendo da Manchester.

Read Full Post »

A proposito di Sven

Sven Prim è un fotografo svedese e viene definito come “l’insolito manipolatore”. Non è difficile capirne il perchè. Un genio del fotoritocco. Quando si dice che “non si può giocare con il cuore della gente se non sei un professionista“. In questo caso però, si gioca-ancora una volta-con la suggestione.



Read Full Post »

Creativi e agenzie pubblicitarie sembrano avere un certo debole per l’utilizzo dei bagni pubblici come location per azioni di guerrilla e ambient marketing. In questo senso il buon Fables insegna.
Si solletica un certo immaginario cinematografico-televisivo ed il gioco è fatto: il resto è affidato al potere della suggestione.

Come in questo caso: si spengono le luci e fai pipì prima di riuscire ad alzare la tavoletta (si, lo so, sono una femminuccia, ma mi piaceva l’immagine…) . Pareti e pavimento imbrattati di sangue. E’ indubbiamente la scena di un crimine ed è ovvio che non ti trovi a C.S.I ma nel bagno di un locale di Amburgo.
Contemporaneamente appare questa frase sullo specchio-“See what others don’t see. 13TH STREET. The Action and Suspense Channel” – e via, passa la paura. Geniale.

Qui sotto altri esempi di psyco-advertising

Read Full Post »

Older Posts »